Ilien

Da Hallway Wiki.
Vai alla navigazioneVai alla ricerca

Gli Ilien (singolare: Ilin) sono una delle tre razze principali che popolano Geldar. Più specificatamente, occupano in maggior parte i continenti di Areonea e Parifaron.

La loro luna è Lana la bianca, e discendono dalla razza degli Airi.

Descrizione

Gli Ilien sono alti, forti, imponenti e si distinguono per due caratteristiche principali: gli occhi, la cui iride è interamente bianca, e le lunghe orecchie a punta.

Esistono due gruppi ilinee che differiscono lievemente nel colore della pelle: gli Ilien della sabbia, ad Areonea, con la pelle verso il bianco-dorato, e gli Ilien del cielo, a Parifaron, con la pelle sul bianco-azzurro.

Gli Ilien si reputano figli degli astri e sono orgogliosi della loro discendenza airica, ma non venerano i Pastori nè tantomeno gli Emissari, che considerano pari a loro. Venerano invece gli "Ultimi Soli", un gruppo di esuli airi sopravvissuti all'estinzione, in particolare Spedor, protettore della natura.

Società ilinee

Non esistono grandi imperi ilinici; l'intera specie è atomizzata in micro-comunità molto diverse tra loro, spesso incentrate su un individuo famoso, un concetto, un albero sacro oppure un Ultimo Sole. La più grande tra queste comunità sarebbe formata da seguaci di Spedor, la cui visione è riservata solo a pochi eletti.

I nomi hanno una grande importanza tra gli Ilien: oltre a quello dato dai genitori alla nascita, quello ereditato dalla famiglia e quello dell'albero sotto cui sono nati, ne possiedono almeno uno scelto da loro stessi. Spesso un Ilin si sceglie un ulteriore nome ogniqualvolta raggiunge una nuova fase della sua vita, come adolescenza o età adulta. I suoi simili possono quindi rispettare la scelta o metterla in discussione, continuando a chiamarli con un "nome morto" e causando accese discussioni. Talvolta un Ilin può anche inventarsi un "antinome" per un suo rivale, che può essere adoperato da altri se reputato sufficientemente creativo e/o offensivo. Al contrario, è considerata forma di rispetto utilizzare l'autonome correntemente in uso da una persona - tra amanti, per esempio, invece di termini sostitutivi.

La società di Spedoria si basa sul grande rispetto nutrito nei confronti di due figure: i guerrieri, protettori del regno, e i sacerdoti, responsabili dell'adorazione degli antichi e della natura. Una grande parte dei Guardiani del Doovi è probabilmente Ilinee. La lingua più parlata è il Mrol (in Ianigalt chiamato Minagalt, lingua dei soli). La maggior parte degli Ilien spedoriani possiede una propria spada con la quale instaura un legame profondo sin da giovane. I nomi dati a queste spade sono spesso brevi frasi o proverbi.

Nei confronti delle altre razze, la maggior parte degli Ilien mantiene un atteggiamento di neutralità o, in altri casi, di avversione o superiorità. Quelli che però si allontanano dalle foreste di Areonea sono più portati a formare legami di amicizia con altier e con omier.